Via Principe di Belmonte 94, Palermo
091324768

Grava sul compratore l’onere di provare i vizi della cosa

Il compratore che intende esercitare le azioni di risoluzione del contratto o di riduzione del prezzo di cui all’art. 1492 c.c. è gravato dell’onere di provare l’esistenza dei vizi della cosa.

A stabilirlo è la Suprema Corte a Sezioni Unite nella recente Sentenza n. 11748 del 2019.

Leave a comment